45 anni di tradizione

Buon compleanno Bandierai!

1973-2018

Il 2 marzo 1973 nacquero i Bandierai degli Uffizi come parte integrante del Corteo Storico della Repubblica fiorentina e del tradizionale gioco del Calcio Storico fiorentino.

Unico gruppo in grado di poter rappresentare la città di Firenze in virtù del puntuale significato storico delle loro insegne e dei loro costumi. Per Firenze e per i fiorentini, sono una tradizionale presenza in molti eventi oltre che nel consueto gioco del Calcio Storico, ma nei loro curricula possono annoverare molti eventi di livello mondiale.

Tra gli eventi di livello internazionale più importanti ricordiamo l’esibizione alle celebrazioni del Columbus Day in America, l’apertura dei Campionati Mondiali di Calcio in Spagna, Messico, Francia ed Italia, dove hanno tenuto alto il nome di Firenze e della Toscana. Il gruppo storico trova il suo collocamento temporale nel XVI secolo e da questo periodo sono tratti tutti i costumi, le bandiere e le insegne delle principali Magistrature e Uffici della Repubblica Fiorentina.

Tutti i partecipanti al gruppo dei Bandierai degli Uffizi, oltre che essere spinti da forti motivazioni di mantenimento di una cultura storica della città di Firenze, sono spinti anche da motivazioni atletiche e sportive.

Gli sbandieratori ed i tamburini dei Bandierai degli Uffizi oltre all’orgoglio di far parte di questo gruppo, rappresentano storicamente ed unicamente il Calcio Storico Fiorentino e la Città di Firenze. Per poter garantire questa continuità nel tempo i Bandierai hanno da sempre posto molta attenzione al ricambio generazionale e al vivaio di giovani aderenti al gruppo. I piccoli da 6 anni in poi possono partecipare a corsi per far parte degli sbandieratori e dei tamburini. Come premio per il loro impegno, da qualche anno, i piccoli Bandierai vengono fatti esibire prima dell’esibizione del gruppo adulti durante le partite del Calcio Storico Fiorentino.

I Bandierai degli Uffizi si esibiscono per le vie della città di Firenze nei giorni delle festività tradizionali fiorentine come la Cavalcata dei Magi per l’Epifania, lo Scoppio del Carro a Pasqua o la Festa di Santa Reparata dell’8 ottobre, San Lorenzo, San Zanobi e Sant’Anna oltre che alla festa del patrono San Giovanni e a tutte le partire del Calcio Storico. A queste va aggiunto il Trofeo del Marzocco il 1° maggio, che rappresenta una delle più importanti gare di sbandieratori a livello nazionale.

Restate connessi per sapere quali saranno gli eventi e le iniziative.

45 anni di tradizione

Partita dell’assedio

bdu-partita-dellassedioCome ogni 17 febbraio dal 2010 ad oggi, a Firenze si commemora la partita di calcio che nel 1530 si è giocata mentre la città di Firenze era assediata dalle truppe imperiali di Carlo V. La storica sfida, prova di orgoglio dei fiorentini e atto di nascita della tradizione del calcio storico, viene rievocata con le vecchie glorie dei calcianti che scendono in campo in Piazza Santa Croce . L’Esibizione dei Bandierai degli Uffizi è il preludio alla partita vera e propria.

Qui il programma

Bandierai degli Uffizi